​​​​

​Piano Emergenza Comunale GPEC

Il Piano di Emergenza Comunale è il Piano redatto dal Comune per gestire adeguatamente un’emergenza ipotizzata nel proprio territorio, sulla base degli indirizzi regionali, come indicato dal DLgs. 112/1998. Tiene conto dei vari scenari di rischio considerati nei programmi di previsione e prevenzione stabiliti dai programmi e piani regionali e provinciali. Il Piano permette di conoscere e definire gli scenari di rischio sulla base della vulnerabilità delle porzioni territoriali ed antropiche interessate (aree, popolazione coinvolta, strutture danneggiabili, ecc.).

Di seguito il link al Piano Emergenza Comunale GPEC interattivo, costantemente aggiornato e a disposizione della cittadinanza. 

Struttura del piano. Il piano si articola in tre parti fondamentali:

1. Parte generale: raccoglie tutte le informazioni sulle caratteristiche e sulla struttura del territorio;

2. Lineamenti della pianificazione: stabiliscono gli obiettivi da conseguire per dare un’adeguata risposta di protezione civile ad una qualsiasi situazione d’emergenza, e le competenze dei vari operatori;

3. Modello d’intervento: assegna le responsabilità decisionali ai vari livelli di comando e controllo, utilizza le risorse in maniera razionale, definisce un sistema di comunicazione che consente uno scambio costante di informazioni.

Documenti Allegati:

Piano Emergenza Comunale.pdfPiano Emergenza Comunale.pdf

Procedure Operative.pdfProcedure Operative.pdf

Schemi ordinanze sindacali.pdfSchemi ordinanze sindacali.pdf

Carta aree emergenza.pdfCarta aree emergenza.pdf

Carta aree rischio idro geologico.pdfCarta aree rischio idro geologico.pdf

Carta inquadramento generale.pdfCarta inquadramento generale.pdf

Carta rischio sismico.pdfCarta rischio sismico.pdf

Carta scenario rischio incendio.pdfCarta scenario rischio incendio.pdf

Piano Emergenza Neve.pdfPiano Emergenza Neve.pdf